More
    RecensioniMutuo Consap BNL

    Mutuo Consap BNL

    Il mutuo Giovani BNL e le agevolazioni previste per l'acquisto o la ristrutturazione della prima casa

    BNL – BNP Paribas, ti offre la possibilità di sottoscrivere un mutuo con la garanzia del fondo Consap.

    Scopriamo quindi quale prodotto ti propone la banca, le sue caratteristiche, le garanzie Consap, le spese da sostenere, con un esempio di rata.

    Il mutuo BNL in sintesi

    • Istituto bancario: BNL – BNP Paribas
    • Tasso: fisso o variabile
    • Durata massima: 30 anni
    • Importo finanziato: massimo 80%
    • Requisiti di accesso: acquisto/ristrutturazione prima casa e requisiti Consap

    Mutuo BNL Giovani è la proposta della Banca Nazionale del Lavoro per favorire l’accesso delle persone più giovani all’acquisto della prima casa.

    Come altri prodotti proposti da banche concorrenti, il mutuo si rivolge espressamente a coloro che non abbiano ancora compiuto 36 anni. Considera a questo proposito che in caso di mutuo cointestato è sufficiente che almeno uno dei richiedenti rispetti il requisito di età al momento della domanda.

    Analogamente a quanto avviene per altri mutui, il periodo massimo di ammortamento è pari a trent’anni.

    Puoi scegliere il mutuo sia nella versione a tasso fisso sia con tasso variabile. Considera che trattandosi di un prodotto pensato proprio per favorire l’accesso al credito, sono previsti in entrambi i casi tassi promozionali inferiori rispetto a quelli applicati alle persone con un’età maggiore di 36 anni.

    Puoi richiedere fino all’80% del valore dell’immobile; da questo punto di vista ricorda però che potrebbero esistere delle eccezioni legate al rispetto di particolari condizioni. Tuttavia, trattandosi del caso più comune, ti rimandiamo ai fogli informativi della banca per verificare eventuali aggiornamenti in merito.

    Anche se fino ad ora abbiamo parlato di mutuo pensato per l’acquisto della prima casa, considera che potrai usufruire di questo prodotto anche nel caso di ristrutturazione, sempre a patto che l’immobile venga adibito ad abitazione principale.

    Mutuo e garanzie Consap

    Il mutuo BNL Giovani non è un mutuo è nato espressamente per rispondere a tutti i requisiti richiesti da Consap per l’accesso al fondo di garanzia.

    Tuttavia nel caso in cui vengano rispettati i requisiti sarà possibile usufruire dell’opzione che consente di sospendere la rata a fronte di uno stato di impossibilità o difficoltà nel far fronte ai pagamenti.

    In particolare, potrai richiedere la sospensione fino a 18 mesi. Per usufruire di questa possibilità è necessario però che rientri in una delle seguenti casistiche, anche per eventi verificatisi nei tre anni precedenti alla richiesta o dall’apertura del mutuo, se più recente:

    • lavoratori autonomi (inclusi i liberi professionisti e gli imprenditori individuali): calo di fatturato in seguito all’emergenza Covid-19
    • lavoratori dipendenti: disoccupati o con riduzione dell’orario di lavoro per almeno 30 giorni consecutivi
    • riconoscimento di un handicap grave o di invalidità civile (superiore all’80 per cento)
    • morte del cointestatario del mutuo

    La possibilità di sospensione della rata prevede che la condizione che dà diritto allo stop sia relativa anche solo a uno dei cointestatari qualora appunto il mutuo sia intestato a più di una persona.

    Ciò significa che se ad esempio uno dei due coniugi si trovasse in cassa integrazione, la coppia avrà diritto a richiedere la sospensione anche se l’altro coniuge non ha subito interruzioni della propria occupazione.

    Le rate e le spese per il mutuo

    Nella scelta del mutuo Consap BNL hai la possibilità di optare per il tasso fisso o variabile.

    Considerando l’ipotesi di un mutuo a tasso fisso per un importo erogato pari a 100.000 euro da restituire in vent’anni, considera che la rata richiesta sarà pari a circa 570 euro. Si tratta tuttavia di una cifra indicativa e ti invitiamo a rivolgerti alla banca per una simulazione reale con i tassi aggiornati.

    Analizziamo ora le spese da sostenere per l’emissione del mutuo. BNL richiede 800 euro a titolo di spese di istruttoria. È di 300 euro l’ammontare delle spese necessarie per la perizia di valutazione dell’immobile. Per quanto riguarda invece l’imposta sostitutiva trattandosi della prima casa, potrai usufruire delle agevolazioni previste in questo caso. Di conseguenza ti verrà richiesto di versare 250 euro.

    Questa somma non dipende dalle decisioni di Banca Bnl ma è piuttosto fissata in base alle agevolazioni previste appunto per l’acquisto della prima casa.

    Contatti

    Sito: bnl.it

    Assistenza clienti: telefono, form online (per non udenti), servizio di richiamata con un agente

    Telefono: 060060 (opzione 4.4)

    Foglio informativo

    scarica fileScarica Foglio Informativo

    Ti potrebbe interessare anche