More
    Guida ai Mutui ConsapMutui Consap: tempi di risposta, delibera ed erogazione

    Mutui Consap: tempi di risposta, delibera ed erogazione

    I tempi necessari per ottenere un mutuo Consap, tra domanda, istruttoria e delibera effettiva.

    Il fondo Consap 2022 è in vigore, nella sua forma attuale, dal Giugno 2021. Salvo ulteriori proroghe e rifinanziamenti, la sua scadenza è prevista al 30 giugno 2023.

    Quali sono invece le tempistiche relative all’erogazione dei mutui con i fondi Consap?

    I tempi di risposta

    Dal momento in cui effettui la domanda, la banca invia la comunicazione a Consap, che ha 20 giorni di tempo per rispondere alla richiesta di istruttoria.

    Trascorso questo lasso di tempo, Consap comunica alla banca l’esito della domanda, che ti ricordiamo, potrebbe anche non essere accettata. Questo tempo serve infatti a verificare le effettive possibilità di adesione al fondo ed in particolare, la presenza dei requisiti richiesti.

    Una volta ricevuta l’approvazione da parte di Consap, la banca ha ulteriori 90 giorni per portare a termine la pratica del mutuo e comunicarti quindi l’approvazione o l’eventuale diniego.

    Si tratta ad ogni modo di tempistiche limite; nulla vieta dunque che la pratica venga espletata in un tempo minore.

    In sintesi, dal momento della tua richiesta all’effettiva approvazione del mutuo con i fondi Consap, potrebbero trascorrere fino a 110 giorni, ossia circa quattro mesi.

    Come ottimizzare i tempi

    Per ottimizzare i tempi di erogazione e ricevere quindi quanto prima una risposta alla tua domanda, ti consigliamo di verificare di possedere i requisiti richiesti per la concessione del mutuo stesso.

    Il secondo consiglio che ci sentiamo di darti è quello di avere la massima cura nella presentazione dei documenti in modo da non causare lungaggini derivanti da nuove richieste di documentazione o chiarimenti.

    Per conoscere nel dettaglio i documenti richiesti, ti rimandiamo alla pagina dedicata.

    I tempi di erogazione

    Per quanto riguarda invece i tempi di erogazione, ossia di messa a disposizione della somma richiesta, essi non si discostano da quelli previsti per le altre tipologie di mutuo.

    Tuttavia considera che, trattandosi appunto di un mutuo garantito da fondi statali, la banca potrebbe accorciare i tempi di erogazione, rendendo quindi disponibili i fondi in tempi più rapidi rispetto a quanto non avvenga con un mutuo comune.

    È difficile parlarti di tempi medi, in quanto essi dipendono totalmente dall’istituto bancario scelto.

    Considera però che a grandi linee, sono necessari circa trenta giorni dall’approvazione per ottenere l’erogazione effettiva.

    Ancora una volta, tieni però presente che queste tempistiche potrebbero ridursi notevolmente in base alle politiche adottate dalla banca ed alla tua specifica situazione.

    Ti potrebbe interessare anche